Home
  1. Piccanti Trio
  2.  
  3. Marie Osvaldo e Ludovica, l'amante in comune

Marie Osvaldo e Ludovica, l'amante in comune

Osvaldo trova la moglie a scopare con la sua migliore amica. Un'occasione unica di potersela fare, senza tradire la moglie.

Due donne un uomo

Osvaldo rientra prima da lavoro per fare una sorpresa alla moglie. Di solito è lei a rientrare per prima, ma questa volta Osvaldo si anticipa di alcune ore. Non sa però, che la moglie è rimasta a casa.

Osvaldo è rincasato con il regalo comprato per la sua amata Marie. Elettrizzato per la sorpresa che ha preparato per la moglie, si dirige verso il bagno che hanno in camera da letto.

Attraversando il corridoio si rende conto che c'è qualcosa di strano. Per terra ci sono vari indumenti. Li raccoglie e si accorge che sono femminili.

Dalla stanza da letto arrivano risate di donna. Ma non è solo una... Sono due voci femminili!

Le risate si mescolano a vocalizzi di puro piacere sessuale: "Oh sì Marie! Sì. Così! Quanto mi piaci. Mi fai impazzire."

Osvaldo riconosce quella seconda voce. È della sua cara amica Ludovica. Tra l'altro anche sua ex fiamma di quando erano degli adolescenti.

Osvaldo si avvicina a passo felpato all'uscio della porta, appena un filo aperta.

Dalla piccola fessura scorge sua moglie e l'amica mentre, nude sul letto, vivono un amplesso d'amore. Osvaldo non crede ai suoi occhi. Non avrebbe mai pensato che sua moglie avesse un debole per il suo stesso sesso. Riconosce in lei lo stesso fuoco di quando fanno l'amore insieme.

Di Ludovica sapeva della sua doppia preferenza. Lo sapeva da sempre. Anche quando ebbero la breve storia giovanile, Ludovica amava fare sesso con molte donne.

Osvaldo rimane ancora un po' a guardarle mentre sua moglie lecca la figa a Ludovica. Vede le prosperose tette di Ludovica, seduta sul letto e Marie sua moglie, di culo, che lecca ingorda la ficona di Ludovica.

Il cazzo gli si drizzò a quella magnifica vista. Pensò che non poteva esserci occasione migliore di potersi fare l'amica di sempre e la moglie, senza tradire e fare un torto alla sua Marie.

Decide di entrare.

Ludovica lo vede per prima e si copre. Marie si gira mostrando al marito il suo lato A di tutto rispetto. Ludovica rimane a bocca aperta. Mentre Marie non si perde d'animo e sfacciatamente dice al marito: "Beh! Che fai lì impalato. Svestiti in fretta e unisciti a noi. Avevamo proprio voglia di prenderci un cazzo vero nella vagina. Vero Ludovica?"

E Ludovica un po' impacciata: "Sì... Sì Osvaldo è vero... ma..."

"Dai Ludovica non fare la timida! Tu mio marito già lo conosci no?" Dice Marie all'udendo alla loro relazione in gioventù.

Allora il marito, che aveva già premeditato tutto sull'uscio della porta: "Sì, certo che mi unisco a voi due, ma prima mi dovete svestire e spompinare un po' l'uccello, altrimenti non cresce a sufficienza per farvi urlare di piacere, quando ve lo metterò nelle vostre calde fiche bagnate."

Nel giro di un minuto Osvaldo si ritrova nudo e con Ludovica che gli succhia l'uccello, mentre la moglie si fa leccare il grosso clitoride dal marito.

Poi le parti si invertono. Ora la moglie spompina il marito, mentre lui lecca la fica, dal dolce sapore, dell'amica.

"Da quanto tempo Ludovica..."

Slap, Slap e Slap!

"Da quanto tempo non assaggio la tua figa."

"Ah! Ah! Sì! Da troppo tempo... mmmhhh... Da troppo tempo."

Quando il cazzo di Osvaldo fu bello pronto e le fiche ben oleate, l'onore della prima penetrazione di quella scopata a tre, toccò all'ospite.

Osvaldo la penetra mentre le accarezza e le stringe le tette. Due belle e grosse tette, da quasi quarta taglia.

Marie gode al vedere quella scena e seduta un po' in disparte sul letto, si masturba mentre il marito scorrazza di tutto gusto, nel foro anteriore dell'amica di lunga data.

Tre quarant'enni vogliosi di sesso. Un uomo per due donne. Due donne per un uomo. Uau! Che pomeriggio indimenticabile!

Marie non interruppe l'amplesso del marito con l'amica. Concesse al marito di venire con Ludovica. Tanto sapeva che poi Osvaldo si sarebbe fottuta anche lei. Di solito, quando facevano sesso nell'intimità, a Osvaldo bastavano 20 minuti di pausa per iniziare il secondo round. E quel secondo round sarebbe stato il suo. Mentre avrebbe costretto Ludovica a guardare come si faceva sbattere dall'Osvaldo.

Ludovica è molto presa, ma guarda Marie divertita mentre gode della scena. Di come il marito penetra fino in fondo la sua amante.

"È così che facevate sesso voi due in gioventù vero? Ora lo posso vedere dal vivo." Afferma Marie.

Ma la risposta dei due è solamente: "Ah! Sì! Ah, Ah! Ah... Sì! Sì! Più dentro. Sì! Sì!"

Ludovica non vede più nulla. Sente solo i 19 centimetri di Osvaldo penetrarle tra le labbra della vagina e spingersi fino a che può, come ai vecchi tempi. Sentendolo entrare, lo riconosce per come glielo sa mettere e per come è bravo nel farla godere a ogni penetrazione: è inconfondibile.

Ludovica pensa che è sicuramente per questo che Marie lo ha sposato. Si domanda pure, perché lei lo avesse lasciato. Ma ora poco importa. Ludovico è lì, dentro di lei, che la fa impazzire di piacere. La fa gemere come una vent'enne.

Osvaldo gira Ludovica e glielo mette nel culo. "Osvaldo. Piano amore mio." Dice Marie, preoccupata che potesse fare male l'amica-amante in comune.

Dopo alcuni minuti di classico pecorino, Osvaldo rigira Ludovica: "Ora ti vengo nella figa."

"Non vedo l'ora." È la risposta.

È ormai un quarto d'ora che i due vanno avanti ed entrambe sono al massimo dell'eccitazione.

Ludovica si tiene le tette sballottolate qua e là dai colpi nella vagina di lui. Osvaldo le da una mano a tenerle, stringendole quasi a farle male. Ma ora non può più mantenerle. E interviene Marie a leccarle e tenerle più ferme.

Per Marie è un punto di vista straordinario, per vedere come il marito viene dentro la sua Ludovica. Dentro l'amante da almeno tre anni, all'insaputa del suo maritino.

Osvaldo intensifica il ritmo. La tiene per il bacino forte, forte. Lei è ormai in un'altra dimensione. Osvaldo è quasi all'apice. Dentro, fuori. Le ultime penetrazioni, sempre più forti, sempre più rapide e profonde, prima che...

"AAH! AAAH! AAAAAAHHHH!!! UaUaaaaHH!! Sono venutoooo!!"

...Ludovica è inondata come non mai.

Osvaldo non accenna a fermarsi, tanto è eccitato da quella scopata a tre. Da quella scopata con Ludovica, mentre la moglie si guarda la scena. Mentre la sua Marie vede come si scopa quella bella gnocca mora.

È sempre più divertita nel vedere il suo maschio dare gli ultimi colpi nella fica dell'amica.

Ora tocca a lei chiudere il triangolo magico.

arrow up

Storie Piccanti Recenti

I due divorziati scopano ancora appassionatamente    ♠ Ho fatto sesso con mia cugina diciassettenne    ♠ La giovane casalinga tettona scopata sul pianerottolo di casa    ♠ La moglie tettona di Alfio chiavata da 3 amici operai single    ♠ Due divorziati scopano con la sorella di lei    ♠ Galoppami sul cazzo. Fantasia erotica di un uomo arrapato