Home
  1. Piccanti Trio
  2.  
  3. La moglie, il gigolò e la punizione del marito

La moglie, il gigolò e la punizione del marito

Luigi rientra a casa e becca la moglie con l'uomo a pagamento. Arrabbiato le riserva una punizione speciale.

Due uomini e una donna

Il fine settimana di lavoro a Milano finisce con largo anticipo per Luigi. Questo gli permette di rientrare prima a casa e di fare felice sua moglie, che sempre si lamenta dei suoi continui viaggi. Lei resta a casa sola, insoddisfatta e triste. Luigi pensa così di avere tempo per un intenso pomeriggio domenicale di sesso.

La moglie, da parte sua, sono un paio di mesi che ha provveduto a colmare la sua infelicità con un gigolò. Dapprima uno sempre diverso. Fino a quando ha trovato quello che le piace. E le piace tanto. Tanto da aver trasformato quella domenica in una giornata di sesso a casa.

Luigi rientra a casa

È il primo pomeriggio quando Luigi apre la porta di casa. Al citofono non ha risposto nessuno. "Forse sarà dalle amiche", ha pensato lui: che ingenuo.

Come poteva sentirlo la moglie. Nella stanza da letto salta di gioia sopra il fallo del gigolò, emettendo grida di giubilo.

A Luigi basta aprire la porta di casa per sentire distintamente i gemiti della moglie. Dopo un attimo di sconcerto... Chiude la porta e lascia i bagagli sul posto. Deciso si reca verso la camera da letto e...

"Amore..." Dice la moglie coprendosi le tette e restando sopra il gigolò con il suo pisello nella vagina.

"Che cazzo ti copri le tette. Stronza!!"

"Ti posso spiegare. Lui è solo un gigolò. Non è il mio amante." Si giustifica lei e prosegue: "Tu mi lasci sempre sola e la mia farfallina è sempre triste."

"Triste vero? Bene, allora adesso la puniamo questa tua farfallina."

E Luigi si spoglia mentre parla con la moglie.

"Luigi cosa fai..."

"Ti punisco. Ti punisco con l'aiuto del tuo gigolò."

Luigi sale letteralmente sul letto, nudo, fa girare la moglie verso il gigolò e mentre questi la tiene nella farfalla, lui le entra nel buco di dietro.

"Tu due cazzi non li hai mai presi. E ora scoprirai cosa si prova. Vediamo se sarai ancora insoddisfatta dopo."

La doppia penetrazione

Gigolò e marito la penetrano nelle anse del piacere. È davvero un piacere doppio. Un po' doloroso, ma piacevole.

Riprende ad urlare e anche più di prima.

"Urla. Sì. Urla. Che questo è solo l'inizio", afferma il marito. Le sta entrando nel culo con tutta la rabbia che ha in corpo. Era rientrato a casa con il desiderio di passare il resto della domenica a letto con la moglie, per qualche sana ora di sesso. In aereo, appisolandosi, aveva sognato la scopata con la moglie.

Lei sente questa doppia penetrazione, un po' asimmetrica. Prima le entra il cazzo dotato del gigolò nella vagina a provocarle intenso godimento. Poi è l'uccello del marito ad arrivare sul fondo dell'ano, facendola gridare di altro piacere sessuale.

Vanno avanti così ancora per un po', fino a quando Luigi... "Ora girati come prima e rimettiti il suo cazzo nella vagina triste."

Lei mostra di nuovo le tette al marito e la schiena all'uomo a pagamento, il quale resta nella posizione coricata.

"Cosa fai Luigi..."

"Ti punisco meglio." E mentre lo dice, anche il suo aereo entra nella vagina, tra le urla di dolore. Urla, urla e i due cazzi entrano sempre di più. Lei non sa più dove mantenersi. Al gigolò, afferrando le spalle del marito davanti a lei e che ha deciso è giusto prenda un doppio cazzo nella farfalla sconsolata. Decide di mantenersi con una mano poggiata sui magnifici pettorali del gigolò e con l'altra afferrando la spalla sinistra del marito.

Dopo che le pareti sono adeguatamente allargate, la consolazione prende il posto del dolore. E pensa che in fondo... "Questa punizione mi piace." Già, la punizione del marito ora le piace. Aveva temuto il peggio, ma ora... Ora prende due cazzi nella vagina.

"È felice la tua dolce farfallina... amore?"

"Sì. Sì. Sì, lo è. Ancora. Ah! Continuate... Sì. Così. Aah!"

"Non preoccuparti. Te lo diamo ancora, perché il bello per te deve ancora venire."

La moglie non capisce subito.

"Veniamo nella fica di mia moglie", dice all'uomo a pagamento, il quale si toglie il profilattico senza fiatare.

"No... Luigi..."

Non può fare nulla. Si trova in mezzo a due maschi che rallegrano la sua farfallina triste. E poi: cosa vuole di più!?

Quei due cazzi le entrano tra le labbra della vagina a meraviglia. Insieme. Provocano nel suo corpo una intensa sensazione di piacevolezza erotica. Che godimento. Quante penetrazioni quella domenica e con che voglia. Sì. La sua fica, finalmente, trova un po' di soddisfazione.

E allora... "Sii! Sii! Aah! Ah! Ahh! Venitemi dentro! Fatemi godere! Sì! Fatemi godere! Agh! Ah! Agh! Riempitemi del vostro seme! Bagnatemi tutta!"

Il gigolò è molto eccitato e anche il marito. Riusciranno a intendersi e a venire insieme nella vagina, ormai impazzita di piacere? Anche i due apparecchi sono fuori controllo. Adesso urlano tutti e tre in quella camera da letto: lei, il gigolò e il marito.

Tra un "Ah, sì!" un "Uuh!" e un "Ancora!", la punizione del marito sta raggiungendo il culmine.

Lei salta qua e là sotto le spinte dei due, trattenuta solo dai cazzi incastonati nella fessura.

"Vengo! Vengo!" dice il marito.

"Vieni, sì!" risponde la moglie.

"Vengo anch'io!" aggiunge il terzo della situazione.

"Sì! Venitemi dentro!"

"AAAAAAHHH! AAAHH!"

"EEEEh! EEEh! UUUUUh! UUUUh!"

Quasi contemporaneamente i due cazzi erompono nella vagina. Che esperienza unica. Si sente spruzzare dentro come mai prima.

Spruz. Spruz. Spruz.

Getti di sperma del marito e poi del gigolò, bagnano le aride sponde del canale asciutto.

Uuuh, che intensità! Che appagamento. Sente la sua vagina piena, fertilizzata e non più triste. La lezione è servita e il matrimonio non sarà più lo stesso di prima.

arrow up

Storie Piccanti Recenti

I due divorziati scopano ancora appassionatamente    ♠ Ho fatto sesso con mia cugina diciassettenne    ♠ La giovane casalinga tettona scopata sul pianerottolo di casa    ♠ La moglie tettona di Alfio chiavata da 3 amici operai single    ♠ Due divorziati scopano con la sorella di lei    ♠ Galoppami sul cazzo. Fantasia erotica di un uomo arrapato