Home
  1. Piccanti orge
  2.  
  3. L'orgia con la bella mulatta cubana

L'orgia con la bella mulatta cubana

Lei è la grande novità della serata internazionale. Ma il bello arriverà con la calda seduta italo-cubana, mentre le altre...

Mulatta con due cazzi

La bella mulatta imbocca uno e poi due cazzi. Tutti sono su di lei questa sera. Più che un'orgia è diventata la serata della mulatta con i bianchi maschi.

Un cazzo in bocca. Altri due tra le mani. Uno nella vagina nera e l'altro nel buco di dietro color caffè. Lei gode. Quando la bocca è libera urla di piacere. Lo prende da tutte le parti. Quei maschioni sono impazziti. Non fanno altro che starle dentro. Tutti la vogliono. Tutti le vogliono sborrare da qualche parte il proprio seme.

Cinque cazzi per la mulatta cubana giunta in Europa a trovare fortuna. E di fortuna, questa sera, ne ha trovata fin troppa.

Il cazzo, nella fessura color cioccolato al latte, gliela fa diventare rovente. La mulatta gode, mentre le altre donne restano a guardare a bocca asciutta.

Si libera dei primi due cazzi che ha masturbato con le sue belle mani, cospargendosi i seni del loro liquido bianco. Ora le sue tette hanno assunto un colorito ancora più chiaro.

Improvvisamente dalla bocca le esce un fiotto di sperma, anche il terzo è venuto con grande goduria e tra i barriti di piacere. Lo sperma le gronda dai lati della bocca, alcune gocce calde scendono lungo l'insenatura dei seni aggiungendosi al seme già presente.

Altri cazzi pieni sono pronti per lei. Ma attendono si liberino i buchi principali: la vogliono traforare tutta. E mentre ancora riceve le penetrazioni dei due uomini, può guardare i due cazzi in attesa. Sono grandi, i più grandi della serata e vogliono entrare dentro insieme!

Ed ecco che uno esce dalla sua vagina, si mette davanti a lei col pisello tra le mani e gli "piscia" addosso tutta la sborra pochi istanti prima di esplodere nella vagina.

L'ultimo del primo turno la tiene tutta per se, sul divano. Lei salta in aria spinta da quell'uomo. Ogni volta che torna giù, si sente un Clap o un Clop, delle chiappe di lei che sbattono sulle cosce del giovane maschione. Lei urla di piacere, accompagnata dai ruggiti di lui, che sta per venire.

Tutti assistono ammirati all'ondeggiare delle sue tette, mentre lungo le gambe le scendono rivoli di sperma gettati dal cazzo del leone arrapato.

Ma non c'è tempo per riprendersi. I cazzi giganti si fanno subito avanti. Uno si siede sul divano e la prende di schiena, l'altro le sta davanti con una gamba piegata e il ginocchio poggiato sul divano.

"Ma cosa volete... Ooooohhh!! Aaaaoohh!!"

I due cazzi le entrano contemporaneamente nella grotta di cioccolata. Strofinando l'uno sull'altro e contro le pareti della vagina mulatta cubana, completano lo spettacolo serale.

Lei è presa nella tenaglia del piacere da due italiani, in quella orgia internazionale. Colleghi, amici, new entry, vecchie conoscenze e novità. Ci sono tutti e la cubana è la novità della settimana.

I cazzi scivolano alla grande, lubrificati di gel al sapore di banana. Il sapore l'ha provato prima, quando aveva il cazzo in bocca dello spagnolo: il gel è uguale per tutti, se lo passano di mano in mano.

I due italiani sono gli ultimi ad essere arrivati alla orgia festa e hanno tanta energia ancora.

Quello che è seduto si distende sul divano e prende la cubana su di se girandola per vedere i suoi seni; mentre il secondo le infila il cazzo da dietro e sempre nella vagina. L'insolita posizione fa urlare la cubana. Le sue urla di godimento assurdo si odono anche ai piani alti, dove non c'è una sola stanza libera. Tutte impegnate da un minimo di tre a un massimo di cinque persone. È una di quelle case isolate di campagna, date in affitto il fine settimana per eventi e "gruppi speciali".

La bella cubana è cotta a puntino. Ora che ha preso il cazzo ovunque ed ha fatto pure il bis, i due amici le esplorano uno la vagina e l'altro il culo contemporaneamente. I due italiani sono una coppia di amici affiatata e sanno come venire insieme, coinvolgendo la partner di turno.

Le vanno dentro che è una meraviglia. Dentro. Fino quasi a farla svenire di piacere.

Gli schiaffi sul culo non li conta più. Non è più scuro è diventato rosso come due peperoni. Due lisci peperoni cubani, arrostiti da mani italiane.

E clop! Clap! Clopt! Clopt e clapt!

Le natiche sbattute contro le cosce dell'italiano e poi: Schiaf! Ancora uno schiaffo sulla chiappa sinistra. La cubana sta scoprendo cosa vuol dire ritrovarsi presa dalla voglia di sesso di due italiani.

Altro che Cuba!

È il momento. Stanno per venirle dentro. Lei non lo aveva capito. Ma ora che si sente presa e solidamente stretta ai fianchi dalle mani dei due uomini, in modo che non possa scappare, comprende ed ha solo il tempo di esclamare:

"Oooohhh!! My goooodd!!"

"UUAAaaaHH!! AAAAHH!! Siii!! Arriviamoooo!!"

Avverte distintamente le spruzzate di sperma simmetriche nel culo e nella fica. Completamente innaffiata di sperma italiano. I due si fermano solo dopo averle riempito per bene i buchi.

Che enorme sensazione di piacere, di godimento divino.

I colpi dei due diminuiscono piano piano, ma non si staccano da lei. Baci delicati le stimolano le tette e altri li riceve lungo la schiena. Un modo per ringraziarla di quella piacevolissima serata di sesso italo-cubano.

arrow up

Ti è piaciuto? Raccontami nei commenti qui sotto sensazioni, emozioni, orgasmi. Diventeranno una storia. (Privacy Assoluta).

Storie Piccanti Recenti

Lulù si eccita leggendo racconti erotici in sottoveste    ♠ Il sacerdote legato scopato dalla badante ucraina    ♠ L'amica di mia sorella mi fa un pompino in cameretta    ♠ L'elogio della masturbazione maschile    ♠ La moglie del camionista è una porno casalinga e non lo sapeva    ♠ Nella mia vagina c'è la siccità: bagnami