Home
  1. Piccanti Orale
  2.  
  3. Zampilla di piacere davanti al suo seno nudo

Zampilla di piacere davanti al suo seno nudo

Una doppietta porta la squadra in semifinale di Champions League mentre il dardo zampilla di piacere davanti al suo seno nudo.

Spruzzata di sperma a tette nude
Foto: multi.xnxx.com.

Riccardo è davanti la TV. Questa sera c'è la partita di Champions League e la sua squadra si gioca tutto per accedere alle semifinali. Solo nella nuova casa dove si è trasferito da pochi mesi, attende l'arrivo della fidanzata. Forse inizieranno a convivere, ma lei non è poi così tanto convinta.

Lui patito di calcio non si perde un match, lei amante delle uscite e della compagnia. Lui accanito tifoso, lei sempre pronta a nuove conoscenze.

Roberta e Leo

Roberta è in compagnia di un amico. Lei abita con alcune colleghe di lavoro con cui condivide le spese della casa. Lo stipendio è basso e non potrebbe mai permettersi una casa tutta per sé. Questo l'unico motivo che potrebbe farle pensare di andare a vivere con il fidanzato, ma... Ha paura di una vita passata tra una partita di calcio e l'altra, sempre chiusa in casa ad attendere il fischio di inizio e fine per scambiare due parole.

Leo, l'amico con cui è in casa, lui sì è un tipo interessante. Alle partite di calcio preferisce le donne. Mentre gli amici pensano ad organizzare i tornei di calcetto tra colleghi e conoscenti, lui pensa alle loro compagne e fidanzate. Leo ha un debole per Roberta, forse qualcosa in più di una semplice scopatella fugace.

Questa sera è salito con una scusa molto efficace. Ha un appuntamento con una delle colleghe con cui condivide l'appartamento. Leo nella vita è fisioterapista e l'amica ha bisogno di sciogliere il collo. E in effetti, Elvira, dovrebbe tornare a momenti.

Il grosso affare del giovane fisioterapista

In casa ci sono solo loro due. Roberta parla molto con lui, sorride rapita sempre più dalla sua capacità di essere attento alle donne. Gli piace che lui stia in silenzio ad ascoltarla. Roberta si avvicina sempre più a lui, vuole assaggiare il sapore delle sue labbra e molto di più. Un lungo bacio colmo di desiderio sessuale sigilla quel momento.

Roberta scende dal divano e si pone tra le sue gambe. Affamata di un uomo che sappia ascoltare il suo desiderio, gli apre i jeans come stesse rovistando tra una montagna di maglie in saldo nel centro commerciale. Quando raggiunge l'oggetto del desiderio, stupore e vittoria sono dipinti sul suo volto. Eccolo! Lui è ciò che voglio!

Leo di momenti intimi fugaci e improvvisi ne vive molti. Asseconda in silenzio la voglia di Roberta disponendosi comodo sul divano, ma non guarda la partita di pallone come Riccardo; lui guarda come Roberta gli fa un bel pompino.

Riccardo stringe la bottiglia di birra quando l'attaccante sfiora il palo con un bolide da fuori area. Roberta stringe tra le mani il dardo infuocato di Leo ricoprendolo di baci. La capocchia scoperta riceve decine di baci prima di essere inumidita per bene dalla saliva della fidanzata scontenta.

'Aaah!! Roberta...'

Ha messo il dardo in bocca e succhia con le labbra carnose il grosso affare del giovane fisioterapista.

Slurp. Slap. Slaap. Slaap.

Roberta lecca fissando gli occhi di lui, si scopre le tette per mostrarle a lui e accarezzarle mentre gli regala leccate di piacere.

'Ti piace il gelato Roberta?'

'Sì. Io lo mangio anche d'inverno, molto volentieri. E poi questo è caldissimo...'

Slurp. Slurp. Slurp.

Tenendo in bocca solo la punta, lecca la pelle rossastra e liscia di Leo.

'Aaaah! Ooohhh! Roberta quanto sei brava!!'

Stringe il bracciolo del divano Leo.

'Aahh...!'

Quasi soffoca quando lei, rapida con la lingua, unge il glande scoperto. Quasi entra in trance, condotto dal pompino eccezionale. Una fuori classe, una vera fuori classe.

E un gol da fuori classe fa esultare Riccardo, che butta la birra a terra tra l'esultanza e le bestemmie.

'Mmmh! Mi piace. Mi piace il tuo cazzo Leo. Dovrai darmelo ancora.'

'Quando vuoi... Ahh! ...Robertaaaah! Uuhh!'

Leo Zampilla di piacere

Roberta si porta al centro dell'area galvanizzata dal primo gol, è pronta a stendere la squadra avversaria e chiudere subito la partita. Leo prova a stringere l'area difensiva, ma Roberta è imprendibile. Si butta sul suo cazzo a perdifiato succhiandolo veloce; teme Elvira possa arrivare da un momento all'altro. Vede l'area di rigore, vede il portiere pronto a parare. Anche Riccardo è sospeso tra la poltrona e il cielo: il fuori classe sta per segnare la doppietta e portare la squadra in semifinale...

Roberta succhia e stantuffa con la mano. Leo si contorce sulla poltrona.

'Aah! Uuff! Ooh! Brava! Brava!' Dice Leo mordendosi le labbra dal piacere.

'Vai! Vai!' Grida Riccardo.

'Continua così Roberta! Continua e non fermarti!'

'Sì! Vai! Goal! Goal! Goooool!' Riccardo esulta gettando la bottiglia all'aria.

'Aaaaah! Aaah! Aaah! Vengo! Aaah!'

Roberta fa a tempo a spostarsi e lui zampilla di piacere davanti al suo seno nudo e perfetto. Zampilla contento. Spinge con i glutei regalando uno spettacolo di getti alle belle tette nude. Ancora una volta Leo ha saputo capire le vere esigenze di una donna.

Un fuori classe, un vero fuori classe che ha trovato in Roberta la compagna perfetta per le loro fantasie erotiche.

arrow up

Storie Piccanti Recenti

I due divorziati scopano ancora appassionatamente    ♠ Ho fatto sesso con mia cugina diciassettenne    ♠ La giovane casalinga tettona scopata sul pianerottolo di casa    ♠ La moglie tettona di Alfio chiavata da 3 amici operai single    ♠ Due divorziati scopano con la sorella di lei    ♠ Galoppami sul cazzo. Fantasia erotica di un uomo arrapato