Home
  1. O Famo Strano
  2.  
  3. La moglie del dottore scopa legata con quell'uomo

La moglie del dottore scopa legata con quell'uomo

Il marito sdraiato sul divano, lei imbavagliata fotte sulla sedia quell'uomo legato e bendato che non la vedrà mai.

donna legata

Lui ha le mani legate dietro la spalliera della sedia. La bocca coperta da un fazzoletto bianco di cotone.

Lei è sopra di lui, con le mani legate dietro la schiena. Non può gridare, perché il marito le ha chiuso la bocca con del nastro. Un pezzo di cerotto a nastro che lui utilizza per bendare le ferite dei suoi pazienti.

Ed è lì, seduto sul divano del soggiorno. Guarda la moglie cavalcare quell'uomo. Lui è bendato e non ha potuto e non può vedere la moglie di quello nuda. Non può vedere le sue splendide tette rimodellate nello studio del collega del marito. Quelle perfette sfere scopate anche dal collega e amico, a sua insaputa: alla moglie piacque molto.

Non può vedere nulla ma gode della sua vagina. Morbida e cavernosa, trastulla il suo membro voglioso di molto godimento sessuale. Non può vedere le tette però assaggia con i denti, assapora con la lingua. Spennella i capezzoli a punta e poi morde i lati di quelle tette ben rifatte.

Lei si alza su ordine del marito e si gira per prenderlo in culo. Sempre cavalcando. Ci pensa il marito ad aiutarli.

"Ecco. La punta è all'ingresso del tuo ano mia cara. Vieni pure giù."

"Mmh! Mmh!" La moglie prova il cazzo nel culo. Centimetro dopo centimetro le sprofonda nell'ano.

Gli saltella sopra. Ne ha piacere anche perché non le fa male.

Il marito è di nuovo sul divano. Disteso come davanti la TV a godersi un film porno.

La moglie compie un lavoro di gambe eccezionale, come le cosce: davvero due cosce bellissime. Vorresti assaggiarle a colazione a pranzo e a cena. Perché no, anche come spuntino di mezzanotte.

Il cazzo le fora l'ano. È spugnoso e delicato. Non le fa male e può godere.

Lui guarda in cielo anche se ha gli occhi bendati. Sta godendo e non sa come esprimerlo. Legato come è non può fare molto.

Le chiappe di lei sfiorano le sue gambe ogni volta che viene giù a inghiottire il cazzo nel buco posteriore. Che bella sensazione. "Deve avere proprio un bel culo", pensa l'uomo: non lo vedrà mai.

Libera di tradire

Il marito concede la libertà alla moglie. Slega le mani e toglie il cerotto delicato dalla bocca. Adesso può gridare tutto il godimento.

Si gira verso l'uomo bendato. Gli poggia gli avambracci sulle spalle e si regge con le mani alla spalliera della sedia. Il cazzo è nella vagina. Ci saltella su avidamente. Libera dai legacci erotici del marito, si gode quel nuovo cazzo. L'ennesimo. Il marito gli avrà fatto conoscere almeno un centinaio di cazzi negli ultimi tre anni. Lei non li conta più, li scopa e basta. Chi è più fortunata di lei. Ogni volta un partner diverso con l'assenso del marito.

"Ah! Sì! Ora mi verrai nella vagina! Con tutto il profilattico. Ti concedo il privilegio. Ah! Sì!"

"Dai, vieni! Vieni con me! Oh! Sì!"

"Vieni! Vieni! Sì! Aaah! Oooh!"

"Sborra dai! Sborrami nella vagina!"

"Mmmh! Mmmmh!" Un mugolio prolungato e strozzato prova ad uscire dalla bocca imbavagliata dell'uomo. È venuto. Ha potuto venirle dentro. Legato alla sedia, imbavagliato e bendato ha ottenuto il suo momento di piacere.

Continua a stargli sopra. Il cazzo perde sperma. Cola giù fuoriuscendo dalla sottile membrana del profilattico. Prosegue nelle penetrazioni fino a quando, emesso tutto il seme, il cazzo si affloscia nella vagina.

arrow up

Storie Piccanti Recenti

I due divorziati scopano ancora appassionatamente    ♠ Ho fatto sesso con mia cugina diciassettenne    ♠ La giovane casalinga tettona scopata sul pianerottolo di casa    ♠ La moglie tettona di Alfio chiavata da 3 amici operai single    ♠ Due divorziati scopano con la sorella di lei    ♠ Galoppami sul cazzo. Fantasia erotica di un uomo arrapato