Home
  1. Piccanti Lesbo
  2.  
  3. La compagna rinfresca la sua patata bollente

La compagna rinfresca la sua patata bollente

Eccitata e in bianco da mesi, la sua nuova compagna di camera sollazza di piacere la patata rovente e desiderosa di sesso.

Dolce leccata di passera

La patata le bolle tra le gambe. Vuole assolutamente una lingua fresca che attenui il suo bollore sessuale. Non ce la fa più.

Da poco la sua compagna di camera è rientrata dopo una giornata di studio all'università. È sotto la doccia che si rilassa. Non resiste. Va a sbirciare mentre la compagna si lava. Dalla fessura della porta vede il corpo nudo e roseo tutto insaponato. Con la spugna si deterge il seno e poi giù verso la sua pussy, poi si gira per insaponare i glutei. I suoi occhi brillano di erotica passione.

Si tocca. Non resiste al richiamo di quel corpo nudo e apre ancora di più la porta. L'amica si accorge della sua presenza e la invita a raggiungerla sotto la doccia.

Non le sembra vero. Non desidera altro se non fare sesso con lei. Solo è timida e poi la conosce da così poco tempo...

Si spoglia freneticamente sulla porta, poi la richiude e si butta sotto la doccia con lei. Le insapona tutto il corpo, le tocca i seni che aveva visto a distanza: li trova gustosi. La patata le bolle ancora di più tra le gambe.

Si baciano, si accarezzano. Fanno a gara a chi ficca la lingua più giù nella gola dell'altra. Con una mano finalmente la sua patata viene stimolata. Grida...

"Aahh! Aaah!"

Da quanto tempo. Troppo.

La compagna comprende quanto avesse bisogno di sesso e la invita ad aggrapparsi ai maniglioni antiscivolo del box doccia. Lei intanto si inginocchia nel piatto doccia e quello che prima aveva fatto nella sua bocca, ora lo fa alla sua patata.

La lingua affonda profondamente nella passerotta. È troppo eccitata. Urla senza ritegno alcuno. Non curante della possibilità d'essere udita dalle vicine di camera.

La ragazza affonda ancora di più la lingua nella passerotta, slinguazzando qua e là. Lei urla e urla di piacere. Uuuuhh, quanto le piace. Uuuuhh da quanto tempo non le viene leccata la patata rovente. Finalmente rinfrescata. Finalmente il clitoride è sollazzato da vigorose slinguazzate di punta. Quanto piacere, quanto dolce godere.

Proseguono così ancora per un poco, poi si sdraiano sul lettino ancora bagnate, lottando e giocando tra loro. Tutte belle insaponate e scivolose, il contatto bagnato dei corpi le provoca piacere intenso.

Si baciano per l'ennesima volta, poi tutto il corpo. E lunghi lecca lecca reciproci della vagina. Godono. Ansimano entrambe. Ansimano di piacere danzando l'una di fronte all'altra, mentre la pussy e la patata si sfregano l'una contro l'altra.

Si guardano negli occhi e sorridono deliziate. Sorridono come una coppia affiatata e non come due compagne di stanza appena conosciutesi due mesi fa e al loro primo rapporto sessuale come coppia.

Continuano a sfregarsi, si avvicinano e si uniscono il più possibile. Si piacciono e vogliono provocare alla compagna, più piacere possibile.

Ansimano sempre di più. La frequenza aumenta. Le passerotte unite tra loro, le gambe aggrovigliate l'una dentro l'altra. I corpi sbilanciati all'indietro, sorretti dalle braccia come delicati pilastri. La testa reclinata all'indietro e poi di lato. Gli occhi vedono solo il paradiso del sesso.

Percepiscono l'una la passera dell'altra. Le labbra che si toccano. I clitoridi stimolati e impazziti per il tanto piacere.

Di più. Di più. Di più.

"Aaah! Aah! Aaah!"

Non sono più in loro.

Ecco. Sì. Sì. Sì. Così. Così. Sì.

"Aaaah!!"

Vengono a perdifiato. Le bocche aperte verso il cielo a cercare un po' d'aria in quell'immenso piacere orgasmico.

È stata una piacevolissima prima volta. Una coppia è appena nata.

arrow up

Storie Piccanti Recenti

I due divorziati scopano ancora appassionatamente    ♠ Ho fatto sesso con mia cugina diciassettenne    ♠ La giovane casalinga tettona scopata sul pianerottolo di casa    ♠ La moglie tettona di Alfio chiavata da 3 amici operai single    ♠ Due divorziati scopano con la sorella di lei    ♠ Galoppami sul cazzo. Fantasia erotica di un uomo arrapato